Menü öffnen
Suchen
Region (es)
Prodotti
Azienda
Messo a fuoco
Referenti
de  en  pl  fr  hr  nl  hu  it  sv  sl  cn  es

Hauff-Technik inizia con la linea di vaccinazione

Hauff-Technik inizia con la linea di vaccinazione

Anche prima dell'inizio della campagna di vaccinazione, era chiaro che Hauff-Technik voleva sostenere i suoi dipendenti nella lotta contro il virus. Poiché, in contrasto con l'alta domanda, c'è ancora troppo poco vaccino, l'azienda ha trasformato una parte della sala leggera situata nei locali in una cosiddetta linea di vaccinazione. "Quando il medico della nostra azienda ci ha informato che avevamo ricevuto le dosi di vaccino, abbiamo immediatamente iniziato a impostare il tutto", ha detto Claudia Braith delle comunicazioni aziendali. "In un precedente sondaggio tra i dipendenti, circa 200 dei dipendenti che lavorano a Hermaringen hanno espresso il loro sostegno alla vaccinazione. Questa è stata una chiara dichiarazione per noi e per la direzione". 
 
La linea di vaccinazione consiste in un totale di tre tende, dove si svolge la registrazione, il discorso educativo e la successiva vaccinazione. Diversi posti sono disponibili per l'osservazione successiva, che viene effettuata da personale addestrato al primo soccorso. Nelle tre date attuali, i dipendenti possono registrarsi per la vaccinazione attraverso un sistema di prenotazione online. La seconda vaccinazione necessaria è prevista tra cinque settimane. Entro la fine di agosto, tutti coloro che vogliono essere vaccinati dovrebbero essere completamente vaccinati.
 
Dall'ottobre dello scorso anno, c'è anche un centro di test nei locali. Qui, i test antigenici rapidi volontari e gratuiti dei dipendenti hanno luogo su base regolare. Grazie agli ottimi consigli e al supporto della dottoressa Viktoria Schenkengel e del suo team. "Durante l'intera pandemia, non abbiamo avuto grandi assenze dal lavoro. Né nella produzione né nell'area amministrativa. I test regolari e ben prenotati hanno sicuramente giocato un ruolo importante in questo", è certa Claudia Braith.